×

Saletta dei gonzaga

È il luogo dell’incontro tra antico e moderno. Accanto all’imponente “Nove piccoli vasi” di Pizzi Cannella ci sono tre ritratti gonzagheschi provenienti dalla collezione Scarpari Forattini di Mantova. Del 1580 e’ il ritratto del fanciullo Luigi Gonzaga , realizzato da Sofonisba Anguissola, buona amica di Marta Tana di Santena, madre del futuro Santo. Risalenti alla prima decade del XVII sec. sono invece i ritratti di Vincenzo I Gonzaga e di sua moglie Eleonora de Medici. Una scultura in marmo di Carrara raffigurante due lottatori e’ adiacente al tavolo del 1500 “asso di coppe” dove verrà servita agli ospiti la colazione.

€0/notte

Gallery